Notizie

  • DIRETTA DELLA 50° COPPA D’ORO E SINTESI DELLE GARE DEI DUE FINE SETTIMANA

  • 50° COPPA D’ORO – VINCE A SORPRESA IL VENETO MARCO CODEMO PER IL BIS DEL DS TIZIANO PASTRO

  • 50° COPPA D’ORO – LISTA DEGLI EFFETTIVI PARTENTI

  • 11° COPPA DI SERA ESORDIENTI 2° ANNO – SI CONFERMA IL CAMPIONE ITALIANO MANUEL OIOLI

  • 11° COPPA DI SERA Esordienti 2° anno Donne – Vince Barale Francesca

  • 11° COPPA DI SERA Esordienti 1° anno – Vince Borello Filippo del Nonese Cycling Team

  • 11° COPPA DI SERA Esordienti Donne 1° anno vince Dognini Sofia del GSC Villongo!

  • Vince Gasparrini Eleonora Camilla della Nonese Cycling Team la 18° Coppa Rosa!

  • LE ISCRITTE ALLA 18° COPPA ROSA

  • GLI ISCRITTI ALLA 50° COPPA D’ORO GRAN PREMIO DEI DIRETTORI SPORTIVI

  • GLI ISCRITTI E LE ISCRITTE ALLA 11° COPPA DI SERA

  • 21° Coppetta d’Oro – VINCE FERALPI MONTECLARENSE

Pillole di storia – 1978

Pillole di storia – 1978
26 gennaio 2016 ARTICO

La Coppa d’Oro dopo due anni di pausa riparte dalla Valsugana e ritrova quelli del Veloce Club Borgo a braccia aperte che da quel momento in poi l’avrebbero ospitata per sempre.

L’undicesima edizione si corse per la terza volta sotto la pioggia , in una domenica fredda, il primo ottobre 1978 e vide la vittoria del giovane direttore sportivo del Gruppo Sportivo Saccolongo  (PD) l’appena ventitreenne Germano Levorin, per merito del suo allievo il campionePagnin1 1978 provinciale padovano Roberto Pagnin, sedicenne di Vigonovo e da professionista capace di ritagliarsi una grande carriera impreziosita da vittorie importanti  come il giro del Lazio, il giro del veneto, una Tappa al giro di Svizzera ed al Giro d’Italia del 1992.

La gara fu caratterizzata da una selezione naturale, aumentata dalle difficili condizioni atmosferiche che portò un drappPagnin 1978 artrivoello di 50 atleti a giocarsi la vittoria sull’ultima ascesa di Telve dove Fiorenzo Breessan del VC Varese Ganna e Giorgio Caccia della SC Busto Garolfo, provarono il colpo di mano risolutore. L’unico a rispondere adeguatamente fu proprio Pagnin che, protetto dal compagno di squadra Fabrizio Mazzetto, poi ottimo quinto, riuscì ad imporsi in una volata lunghissima.

Ancora una vittoria veneta alla Coppa la quarta confermò la bonta della scuola ciclistica di quella Regione guidata anche allora dal presidente Raffaele Carlesso.

 

1978 ordine arrivo