Borgo capitale del ciclismo giovanile: domani tocca a Coppa Rosa e Coppa di Sera

Sei corse in due giorni, con la «creme» del ciclismo delle categorie Esordienti e Allievi in gara. Borgo Valsugana è pronta a vestirsi a festa e nel weekend – sabato 10 e domenica 11 settembre – sarà invasa dall’entusiasmo e dallo sportivo agonismo di 1200 promesse delle due ruote provenienti da tutta Italia. E non solo, vista la presenza anche di alcune rappresentative e formazioni straniere, arrivate da Inghilterra, Francia, Slovenia, Austria, Svizzera e Croazia.
La giornata di domani sarà densa di appuntamenti, con ben cinque gare. Ad aprire la serie delle partenze, alle 11, saranno le 160 Allieve della 22ª Coppa Rosa, mentre a partire dalle 14 toccherà agli Esordienti, con quattro corse in programma, due al maschile (1° e 2° anno, con 400 iscritti) e altrettante al femminile (163 partenti).
Al via ci saranno tutti i campioni italiani di categoria, che proveranno a inserire il loro nome nell’albo d’oro della classica per eccellenza del ciclismo giovanile, organizzata dal collaudato staff del Veloce Club Borgo.
Le Allieve della Coppa Rosa si confronteranno sulla distanza di 60 chilometri, con la salita di Telve da affrontare due volte nella seconda parte della gara. Tra le più attese, oltre alla campionessa italiana Francesca Genna, spiccano la friulana Chantal Pegolo (9 successi in stagione) e la padovana Linda Sanarini, che nel 2022 ha collezionato sei successi e a Borgo Valsugana trionfò già lo scorso anno tra le Esordienti 2° anno.
Nel pomeriggio, poi, spazio alla 15ª Coppa di Sera, che scatterà alle 14 con la corsa Esordienti Donne 1° anno, seguite dai pari età maschi e successivamente dalle prove riservate alle Esordienti Donne 2° anno e agli Esordienti maschi 2° anno. Le gare andranno in scena su un doppio circuito, un primo pianeggiante di 6,5 chilometri e un secondo più impegnativo di 7,9 chilometri, caratterizzato da uno «muro» di 700 metri al 10% di pendenza, che gli Esordienti maschi 2008 affronteranno due volte (una volta per le altre tre categorie).
Al via ci saranno tutti i campioni italiani di categoria, ovvero i classe 2009 Anna Bonassi (Mazzano) e Andrea Endrizzi (Vc Città di Marostica) e i classe 2008 Matilde Rossignoli (Lucy Bovolone) e Thomas Martinelli (Gs Ronco Maurigi), con un occhio di riguardo anche per gli atleti di casa, a partire dai campioni provinciali Arianna Galante (2009), Silvia Ciaghi (2008), Davide Zanei (2009, portacolori della società organizzatrice, il Veloce Club Borgo) e Brandon Fedrizzi, bolzanino della Forti e Veloci che vanta 16 successi in stagione e andrà in cerca del bis alla Coppa di Sera dopo la vittoria conquistata lo scorso anno.
Partenza e arrivo, come da tradizione, saranno per tutte le corse in via Spagolla a Borgo Valsugana, ricordando che ogni gara sarà preceduta dalla presentazione delle squadre, che si terrà in Piazza Degasperi.
Coppa Rosa e Coppa di Sera, come di consueto, faranno da ricco prologo alla Coppa d’Oro, la classicissima per Allievi che domenica 11 settembre vedrà schierati ai nastri di partenza 428 atleti.

Le voci delle autorità: «Un evento unico nel suo genere»

«La Coppa d’Oro è un evento sportivo unico nel suo genere, con una storia che sempre di più si sta trasformando in una tradizione del ciclismo italiano – commenta il sindaco di Borgo Valsugana Enrico Galvan -. Dopo la Coppa Rosa e la Coppa di Sera, Borgo Valsugana accoglierà i corridori della Coppa d’Oro con la sfilata della domenica, un appuntamento che segue la gran festa del sabato sera con fuochi d’artificio e il capannone gastronomico, che ritornano con tante aspettative. Mi preme ringraziare il Veloce Club Borgo, la direzione della Coppa d’Oro e tutti i volontari per l’impegno e la dedizione che dedicano alla riuscita dell’evento, con l’auspicio che sia gli sponsor istituzionali che privati credano sempre di più in questo evento e gli garantiscano continuità».
«Scorrendo l’albo d’oro e l’elenco partenti di ogni edizione si può facilmente capire il perché la Coppa d’Oro occupi un posto di primissimo piano nel panorama ciclistico nazionale giovanile – aggiunge l’assessore allo sport del Comune di Borgo Valsugana Luca Bettega -. Ogni anno i migliori atleti provenienti da tutta Europa si danno appuntamento sulle strade di Borgo e della Valsugana per contendersi “La corsa da una lira – Gran Premio dei direttori sportivi”. Sono sicuro che anche quella che ci apprestiamo a vivere sarà, come tutte le precedenti, un’edizione memorabile».
La Coppa d’Oro sta stringendo una sinergia sempre più stretta con l’Apt Valsugana Lagorai, che crede fermamente nelle potenzialità dell’evento in termini di promozione del territorio.
«Un plauso va dato agli organizzatori – spiega il presidente dell’Apt Valsugana Lagorai Denis Pasqualin -. Negli anni sono riusciti a far crescere questa manifestazione con dei numeri veramente importanti, che per il nostro territorio, nel periodo di coda di stagione, rappresentano un’importante opportunità. Lo sport, per la Valsugana e il Lagorai, è uno dei veicoli importanti di promozione turistica e questo evento ci offre l’occasione per promuovere il territorio con le sue peculiarità naturalistiche e culturali ad un turista attivo, attento alla natura e alla sua salvaguardia. Con la Coppa d’Oro questi obbiettivi sono perseguiti per intero».

Il programma

SABATO 10 SETTEMBRE
22ª COPPA ROSA (Allieve)
– Ore 10.30: presentazione squadre in Piazza Degasperi
– Ore 11.00: partenza da via Spagolla
– Ore 12.45: arrivo in via Spagolla 

15° COPPA DI SERA (Esordienti maschi e femmine, 1° e 2° anno)
– Ore 13.30: presentazione squadre in piazza Degasperi
– Ore 14.00: partenza prima corsa
– Ore 19.00: arrivo ultima corsa in via Spagolla
– Ore 22.00: grande spettacolo pirotecnico da Castel Telvana 

DOMENICA 11 SETTEMBRE
54° COPPA D’ORO
– Ore 9.00: presentazione squadre in Piazza Degasperi
– Ore 10.30: partenza da via Spagolla
– Ore 13.00: arrivo e premiazione ufficiale in via Spagolla 

Facebook
Email